Anna Casini

Anna Casini

La vice presidente uscente della Regione Marche alla prova della riconferma, in una provincia difficile e con un obiettivo chiaro, confermare le 7500 preferenze delle scorse elezioni

Servizi realizzati in sintesi

Progettazione Brand di campagna e immagine coordinata
Progettazione creatività social
Strategia social e ADS
Ideazione format social
Gestione social
Redazione comunicati stampa

Cosa ci è piaciuto

Lavorare per un politico competente, esperto e radicato sul territorio
Sperimentare una comunicazione molto fresca e contemporanea
Vedere il cortocircuito causato dal claim negli avversari politici
Le olive ascolane

Brand Identity

La volontà del candidato di sperimentare nuovi linguaggi ci ha portato fare all-in su una comunicazione di rottura, con colori nuovi e un claim il meno stereotipato possibile.

Logotipo

QUI per ricordare ai potenziali elettori la presenza sul territorio e la vicinanza ai cittadini che il candidato aveva dimostrato nei 5 anni di mandato. In questa logica la #Q si è trasformata in un vero e proprio logo, un pin che rimarcava i vari eventi e temi della campagna elettorale.

Font

Targhe delle auto, segnali stradali, autobus e treni, in California il Barlow rappresenta organicamente il territorio.
Prendendo spunto dalla est coast, la scelta di questo font – leggermente arrotondato e a basso contrasto – coincide con la volontà di Anna Casini di immedesimarsi con il Piceno.

Color palette

Il rosso per rivendicare una battaglia storica da vincere, il verde acqua per richiamare il colore che 5 anni fa portò Anna Casini ad essere la più votata. Il tutto declinato in gradienti, per una palette molto accattivante sui social e decisamente unica sui manifesti.

Campagna di comunicazione online

Social Media – Web Design – Motion Graphic – Spot Video

Campagna di comunicazione offline

Affissioni – Merchandising – Eventi

116157052_3182538768530494_6044315217939357699_o
118484321_3278271945623842_6855617986969494944_o

Risultati

Quando si lavora divertendosi, in sinergia con il candidato e con il suo staff, i risultati arrivano. Il “Qui” è diventato un tormentone della campagna elettorale e i gli avversari politici, nel tentativo di ironizzare, si sono trasformati nei nostri primi influencer, polarizzando su di lei la contesa e trasformandola nel candidato e più visibile.
Alla fine con 7975 preferenze Anna è stato il terzo candidato più votato della regione (la prima donna), ha aumentato le preferenze della scorsa elezione e conquistato un banco in consiglio regionale.

Altre categorie